transeuropa edizioni 17 Dicembre 2018
 

Ultime novità TransEuropa Edizioni
Autori TransEuropa Edizioni
Assaggi TransEuropa Edizioni
Book Trailer TransEuropa Edizioni
Home > Catalogo > Narrativa > Narratori delle riserve > La notte dei ragni d'oleandro
La notte dei ragni d'oleandro

di Mario Bram

La casa editrice Transeuropa che nel 1994 rilanciò il genere del romanzo di formazione con Jack Frusciante è uscito dal gruppo di Enrico Brizzi, cambia tutto e si inventa un nuovo genere letterario, che prende spunto da fatti di cronaca ma li racconta con il gusto per il paradosso di una serie tv d'autore. La struttura di ciascun libro è studiata a partire da determinati aspetti di quel modello a episodi, col colpo di scena alla fine di ogni capitolo e la soluzione all'inizio del successivo; “Wildworld” è tuttavia una collana letteraria il cui slogan potrebbe essere: se la realtà supera la fantasia, la forza inventiva, per raccontare quanto ci turba, deve superare la realtà.

La notte dei ragni d’oleandro di Mario Bramè (in libreria il 15 marzo, dopo il  successo del crowdfunding su Eppela) è il romanzo-pilota e si ispira ai tragici fatti del Bataclan di Parigi. Tuttavia il lettore scoprirà che quanto vi si racconta non è andato nel modo già conosciuto attraverso i giornali e la cronaca. Ne è sorto un Bataclan immaginario, per certi versi, per altri così lontano dallo stereotipo che ognuno di noi ha in mente di quella vicenda per via della narrazione mediatica e di un modello poetico di maniera che ricalca l’ideologia prevalente – si leggano per confronto le pagine che Alessandro Piperno dedica agli stessi eventi nel capitolo conclusivo di Dove la storia finisce, che potrebbe perfino risultare più autentico. Di autentico, sicuramente, nella vicenda c’è la passione per la musica, e nello stesso tempo la questione spinosa dell’empatia e del suo rovescio, la Schadenfreude o «gioia per le sciagure altrui», oltre al miscuglio di disperate ragioni che stanno alla base di ogni genere di fanatismo.

Quarta di copertina: Un diavolo, con i suoi complici, sta preparando una strage al Bataclan durante la notte del 13 novembre 2015. Qual è il movente della loro azione? La risposta non è nel Corano, ma nel libro insospettabile di un filosofo tedesco, padre del nichilismo occidentale. Il narratore è un batterista che prende parte, con altri musicisti, alla competizione più importante delll’anno. In quella stessa notte. Per gli attentatori, tutti costoro non sono altro che “ragni d’oleandro”, stupidi parassiti che infestano il pianeta senza sapere perché. Uno scontro sul senso della vita, una storia di sfide, di filosofie e di jazz, un tributo alla musica dentro un solo tramonto scandito dal susseguirsi dei concerti e delle vicende dei protagonisti, mentre le ore corrono in modo inesorabile verso il tragico epilogo dell’alba.

Citazione: «Ho messo in fila quell’insieme di pezzi di batteria e Kalashnikov. Li ho disposti ordinatamente per terra, per riconoscerli, per distinguere la musica dalla morte.»

Note sintetiche al volume

* Pagine 224
* Prezzo € 16,90 € 14,37 (sconto 15%)
* Isbn 9788898716821
* Collana Narratori delle riserve
* Collocazione Narrativa

Rassegna Stampa Cartacea

Rassegna Stampa On-Line

Scheda biografica autore Mario Bram

I ragni d'oleandro anteprima

Libro del giorno a Fahrenheit del 09.08.18

https://www.raiplayradio.it/audio/2018/08/FAHRENHEIT---Il-libro-del-giorno---Mario-Bram195168-La-notte-dei-ragni-daposoleandro-Transeuropa-5b76ef31-f4c5-4e56-bcca-fe4ab8902865.html

Quantità:
Isbn: 9788898716821
Anno: 2018
Prezzo: € 14,37
Cod art: 274


Acquista l'ebook
Prezzo: € 8,00

 

 
 
 
Transeuropa Edizioni su Anobii Transeuropa Edizioni su Facebook
Transeuropa Edizioni su Twitter Transeuropa Edizioni su You Tube
 
Transeuropa Edizioni - 54100 Massa, Toscana, Italy.
Tel. +39 0585 354643