transeuropa edizioni 30 Maggio 2020
 

Ultime novità TransEuropa Edizioni
Autori TransEuropa Edizioni
Assaggi TransEuropa Edizioni
Book Trailer TransEuropa Edizioni
Home > Catalogo > Saggistica > Fuori Collana > Lenin 2.0
Lenin 2.0
La verit di parte
di Aa. Vv.
a cura di Budgen, Kouvelakis, Zizek

A quasi un secolo dalla rivoluzione di Ottobre, il capitalismo domina incontrastato il nostro pianeta. Il sistema liberale si è imposto non tanto come la migliore forma di organizzazione della vita politica, ma come l’unica possibile. Tanto che è più facile pensare alla fine del mondo che ad alcune piccole modifiche a questo modo di produzione e a questo stile di vita.

In questo contesto quale può essere l’attualità del pensiero di Lenin? Può esserci utile per pensare ad una fuoriuscita dal presente o deve essere abbandonato nella soffitta della storia?

Alcuni tra i maggiori intellettuali contemporanei, da Jameson a Eagleton, da Badiou a iek, da Losurdo a Tony Negri, rispondono a questi interrogativi mettendo Lenin a confronto con i problemi del nostro tempo: la guerra, l’imperialismo, il fallimento della socialdemocrazia.

Un volume che vuole mostrare come verità e radicalità non siano sempre in contrasto tra loro, come spesso si pensa. Anzi, oggi la verità può essere formulata soltanto se si è disposti ad accettare pressupposti radicali.


« Nel momento in cui si dimostra un minimo interessamento in qualche progetto politico che miri a sfidare seriamente l’ordine stabilito, chi lo fa si sente dire immediatamente: «Per quanto sia meritevole da parte tua, finirà senza dubbio in un nuovo Gulag!» Il “ritorno all’etica” nella filosofia politica sfrutta vergognosamente gli orrori del Gulag o dell’Olocausto per terrorizzarci e spingerci a rinunciare a un serio e deciso impegno politico. Così, i furfanti liberali conformisti trovano una soddisfazione ipocrita nel difendere l’ordine esistente: sanno che c’è corruzione, sfruttamento, eccetera, ma denunciano qualsiasi tentativo di cambiare le cose come eticamente pericoloso e inaccettabile, resuscitando i fantasmi del totalitarismo. […]
«Per noi, “Lenin” non è il nome nostalgico di una vecchia certezza dogmatica. Al contrario, il Lenin che vogliamo recuperare è un Lenin in divenire; il Lenin la cui esperienza fondamentale è stata quella di essere gettato in una nuova costellazione catastrofica i cui i vecchi punti di riferimento si erano dimostrati inutili; il Lenin che si sentiva quindi costretto a reinventare il Marxismo. L’idea è che non basta ritornare a Lenin, come si ritorna a guardare un quadro o si visita una tomba, perché dobbiamo ri-peterlo o ricaricarlo: vale a dire dobbiamo recuperare lo stesso suo impulso nella costellazione di oggi. Il ritorno dialettico a Lenin […] mira a ripetere, nelle attuali condizioni globali, il gesto “leninista” di reinventare il progetto rivoluzionario nelle condizioni dell’imperialismo, del colonialismo e della guerra mondiale – più precisamente il crollo politico-ideologico della lunga era del progresso con la catastrofe del 1914.»


Dalla prefazione dei curatori al volume

 

A cura di Sebastian Budgen, Stathis Kouvelakis, Slavoj iek; con contributi di Kevin Anderson, Alain Badiou, Etienne Balibar, Daniel Bensaïd, Sebastian Budgen, Alex Callinicos, Terry Eagleton, Frederic Jameson, Stathis Kouvelakis, Georges Labica, Sylvain Lazarus, Jean-Jacques Lecercle, Lars T. Lih, Domenico Losurdo, Savas Michael-Matsas, Antonio Negri, Alan Shandro, Slavoj iek.

Note sintetiche al volume

* Pagine 300
* Prezzo € 19,60 € 9,80 (sconto 50%)
* Isbn 9788875800307
* Collana Fuori Collana
* Collocazione Scienze politiche

Rassegna Stampa Cartacea

Scheda biografica autore

Scheda biografica curatore

Momentaneamente non disponibile presso l'editore

Acquista l'ebook
Prezzo: € 10,00

 

 
 
 
Transeuropa Edizioni su Anobii Transeuropa Edizioni su Facebook
Transeuropa Edizioni su Twitter Transeuropa Edizioni su You Tube
 
Transeuropa Edizioni - 54100 Massa, Toscana, Italy.
Tel. +39 0585 354643