In offerta!

Nella stessa direzione opposta

14,00 

MARCO TEMPESTINI è nato e vive a Pistoia. Dopo la Laurea in filosofia con una tesi su “Apuleio interprete di Platone”, ha insegnato lingua italiana a Madrid e in alcune scuole private di Firenze, per poi dedicarsi alla didattica ambientale e museale. Da molti anni lavora in un ente pubblico, prima come funzionario culturale, occupandosi in particolar modo di musei, e dal 2016 nel settore legale. È autore di due romanzi giallo-filosofici dal titolo “Le chiavi di Platone” e “L’ultimo sogno di Einstein” editi da bookabook nel 2018 e nel 2021. Ha partecipato come coautore a due antologie promosse dal Gruppo Scrittori Firenze, di cui è socio, dedicate al mondo femminile: “Le sconfinate”, Carmignani, 2022, con un monologo su Camille Claudel e “Le immaginate”, Il foglio di Livorno, 2023, con un monologo su Pippi Calzelunghe. È autore inoltre di due raccolte poetiche: “La clessidra dei ricordi”, cultura duemila, 1991 e “Di nuvole smarrite. Poesie in cerca di cielo”, 2023.

COD: 9791259901705
Categorie: , ,

Numero di pagine:
Numero pagine

144

Note sull'autore

Descrizione

È il 21 di Giugno di un anno imprecisato.
Un uomo e una donna bendati si tengono per mano, camminano sopra un prato e contano i loro passi, arrivano a novantanove e si fermano sul limite di un precipizio. Inizia così “Nella stessa direzione opposta”.
Come gli altri romanzi di Tempestini, e forse ancor di più, è un testo che non rientra in un genere specifico. Non si può considerare un giallo né tanto meno un romanzo d’amore o di formazione, ma questi temi risalgono ogni tanto in superficie velati di mistero. La narrazione è priva di dialoghi e si sviluppa all’interno di due storie che s’intrecciano in un gioco di opposti tra realtà, invenzione e favola, per poi rivelarsi capovolte.
I luoghi delle scene narrative non sono quasi mai specificati, fanno eccezione un’isola Greca e Roma, e nemmeno il periodo storico degli eventi è reso chiaro al lettore, seppur reso comprensibile da alcuni riferimenti che ci trascinano in un’epoca ante anni ’80.
La scrittura scorre con ritmo discontinuo, alcune volte velocemente, altre volte si adagia in una sorta di pacatezza riflessiva e poetica che rimanda a un periodo della vita in cui tutto scorreva più lentamente.

Informazioni aggiuntive

Numero pagine

144

Note sull'autore
Numero di pagine

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.